1 novembre 2007

Diaz, Bolzaneto, Birmania, grazie Di Pietro!!!

Modena City Ramblers, la Legge Giusta.

Piccolo bastardo infame Guarda cosa hai combinato
Con tutte le tue bandiere E con i tuoi cortei
Con il tuo Che Guevara E le canzoni di ribellione
Credi davvero che ancora qualcuno Voglia ascoltare la tua voce?
Le auto sputano lingue di fuoco Le strade piangono lacrime nere
Sulle pagine dei giornali Hanno già i titoli pronti
Puoi nasconderti nei cortili O fuggire per le scale
Tanto arriveremo E poi faremo festa
Con le tue foto e i tuoi filmati Con i tuoi slogan e pugni alzati
Credi davvero che ancora qualcuno Voglia ascoltare la tua voce?
Le auto sputano lingue di fuoco Le strade piangono lacrime nere
Sulle pagine dei giornali Hanno già i titoli pronti
Genova brucia - Con il tuo sasso! Qualcuno muore - Proprio adesso!
L'Italia cade - Con il tuo sasso! Un colpo esplode - Non è reato!
Il dollaro sale - E' un attentato! La borsa crolla - Con il tuo sasso!
Milano trema - Le tute bianche! E il parlamento - Con il tuo sasso!
Vota la legge giusta
Un giorno sul ponte di Messina Passeremo con le jeep
E ricorderai che non si scherza con chi decide e chi comanda
Con i tuoi amici marocchini E quei finocchi intellettuali
Farete meglio a stare zitti Se tenete alla vostra testa
Le auto sputano lingue di fuoco Le strade piangono lacrime nere
Sulle pagine dei giornali Hanno già i titoli pronti
Genova brucia - Con il tuo sasso! Qualcuno muore - Proprio adesso!
L'Italia cade - Con il tuo sasso! Un colpo esplode - Non è reato!
Il dollaro sale - E' un attentato! La borsa crolla - Con il tuo sasso!
Milano trema - Le tute bianche! E il parlamento - Con il tuo sasso!
Vota la legge giusta