20 agosto 2008

Ferie d'Agosto

L'unico vantaggio di potersi fare una sola settimana di ferie sta nella pressochè totale assenza di quei fenomeni che i giornali del bel paese chiamano stress da ritorno al lavoro o similia....
In una sola settimana, non si fa in tempo a dimenticare le angustie lavorative ma neppure ad accumulare quel magone lavorativo che vedo dipinto sul volto dei colleghi rientrati oggi dal 31 Luglio...

Le vacanze sono state spettacolari. L'isola di Korçula è una meraviglia. Un mare tropicale, anche se non propriamente caldo, cristallino e pulito. Paesaggi mozzafiato di cui ritengo inutile abbozzare descrizioni parziali. Il paesino che ci ha ospitato, Vela Luka, non dispone di grandi attrazioni turistiche, ma è un posto tranquillo, adatto ad una vacanza marittima. Da segnalare il Signor Ante, che con la sua barchetta ci ha traghettato verso le isole della baia. Un vero gentleman, competente, abile e cortese. Ma non è tutt'oro quel che luccica:

i PRO:

  • Mare stupendo.
  • Tranquillità.
  • Costi ( relativamente ) ridotti: la vacanza ci è cpstata € 600.00 inclusi i souvenirs e i francobolli delle cartoline...
  • Il Ristorante MORE di Vela Luka, eccellente per qualità, cortesia, servizio e costi.


i CONTRO:

  • Il traghetto, davvero scomodo e mal gestito: la disorganizzazione della compagnia Croata è a livelli da barzelletta e detto da un utente di Poste Italiane, Trenitalia, Telecom ecc.. è GRAVE!

  • La scarsa qualità di alcuni ristoranti, a livello di avvelenatori!

  • I Compatrioti: già, la maleducazione dilagante tra alcuni dei nostri compatrioti quasi giustifica l'atteggiamento alquanto tiepido dei Croati nei confronti degli italiani. Sporcizia, urla continue, atteggiamenti da guappo, invadenza, sono le peculiari caratteristiche degli italiani che abbiamo incontrato, con una spiacevole, ma statisticamente inoppugnabile concentrazione, nei compatrioti provenienti da una singola regione che non nominiamo per carità di Patria... Sono parecchi anni che non viaggio all'estero. In passato, ho girato mezza Europa e un pezzetto di America e ricordo che la mia italica famigliuola è sempre stata ben accolta da Oxford al Kurdistan... Devo confessare di essere rimasto male nel rendermi conto di non essere ospite graditissimo in quanto italiano... E, forse, di essermi sentito anche peggio nel dover considerare come giustificata la diffidenza da Leghista che ho visto negli occhi degli stranieri, diffidenza tristemente contagiosa...

Ma non è il momento nè il luogo!

In sostanza, se volete visitare la Dalmazia resterete soddisfatti, soprattutto se vi riesce di raggiungere le splendide isole via.... Teletrasporto!