16 febbraio 2009

Un pranzo di ComunitàCapi, un pieno di allegria

Ieri ci siamo visti per una Comunità Capi un po' insolita.
Perchè non capita tutti i giorni che una riunione di Co.Ca. si trasformi in una vera e propria festa scout.
Non mi sento di definire in altro modo la giornata di ieri. Certo, c'è stato il momento istituzionale, centrato su una tipologia di problemi di cui ho già parlato qui. Ma, il momento centrale della giornata è stato il megapranzo con annessi canti scout e non.
Grande successo, poi, ha avuto la reinterpretazione scritta da Capo Fuoco, Capo Reparto F del Pellicano e Maestro dei Novizi di " Meraviglioso " ( il cui testo, firmato dai Frascamaro, è ormai un cult introvabile all'interno del Matera 2... )
Dal mio punto di vista è stata una preziosa occasione di ritrovarmi a parlare in un ambiente completamente informale in cui la soddisfazione di vivere in una Comunità Capi funzionale secondo spirito e lettera del Patto Associativo.
Abbiamo anche accolto tra noi una nuova tirocinante che spero camminerà con noi in serenità.
Personalmente, mi sono sentito a casa.
E, oggi, mi sento come uno che ha passato una domenica serena e divertente.