14 maggio 2010

Stagioni Diverse

Un silenzio prolungato su queste pagine non è solo indice di mancanza di tempo per aggiornarle.
E' una dichiarazione di stato di meditazione.
Il trentaseiesimo compleanno si avvicina e le circostanze impongono mutamenti, cambiamenti. 
Il mio nemico di oggi si chiama stagnazione. Stagnazione economica, sociale, di pensiero.
Ne sono consapevole e l'ho combattuta e continuerò a farlo nei prossimi mesi.
I mutamenti possono spaventare un po', portano scompiglio, ma creano opportunità.

E le opportunità sono la nostra ultima ricchezza.