29 aprile 2011

Unity? E perchè no?

Dopo 48 ore di uso posso azzardarmi ad un primo bilancio qualitativo sulla nuova versione di Ubuntu.
Non solo ne sono soddisfatto, ma inizio ad intravedere le potenzialità della nuova interfaccia in ambito consumer.
Per primi i difetti: le applicazioni sono spesso malamente integrate nella barra dei menu: passi Truecrypt che non è fornita di default, ma il client per terminal server lo è ed è inaccettabile che non si integri nel menu. Altrettanto inaccettabile è la tendenza delle finestre massimizzate di molte applicazioni a restare così, massimizzate, indifferenti a tutti i movimenti del mouse che, teoricamente, dovrebbero provocare la comparsa del relativo menu in alto.
Per non parlare dell'impossibilità pratica di modificare dimensioni e posizioni delle due barre menu, verticale ed orizzontale.
Unity, quindi, è tutt'altro che finita. 
Ma funziona.
L'aspetto è innovativo ed accattivante ma prevedo qualche difficoltà per gli utenti classici nel passaggio da gnome 2.x ad unity ( ma lo stesso varrebbe per gnome 3 ).
Effettivamente, basta un minimo di buona volontà per abituarsi ai nuovi menu. Suggerisco vivamente ' riscoprire' la tastiera: sia per le scorciatoie sia per poter raggiungere in pochi istanti l'applicazione desiderata dopo aver cliccato sul logo in alto a sinistra ( e scommetto che c'è una scorciatoia anche per questo ).
Tecnicamente il sistema è una roccia: neppure un crash od un malfunzionamento: sul dell mini 9 nessun problema ( anche se il sistema fatica un po', forse dovrei installare unity 2d ). Sull'HP 6540b nessun problema di riconoscimento hardware. I drivers proprietari AMD ed NVIDIA si installano senza problemi ed anche le schede wireless sono riconosciute senza sforzo.
Libreoffice è una soddisfazione, banshee funzionicchia decentemente, Empathy sembra un po' triste ma per ora non ho voglia di aggiungere software ridondante, quindi me lo tengo.
Insomma, serve ancora tanto lavoro, ma questa è forse l'alba della rivoluzione del desktop linux. Appena posso proverò una distro con gnome 3 e vedremo!