4 gennaio 2012

A futura memoria: la metropolitana leggera di Matera

Riporto, in parte, quanto già scritto su social network e sul web in recente e meno recente passato:

Ho espresso in tutte le sedi opportune (prima la Segreteria del PD, poi non avendo avuto riscontro delle mie affermazioni, via stampa) le mie perplessità a riguardo.
In linea di principio, avere un mezzo di trasporto su rotaia che percorra la Spina Dorsale della Città per tutta la sua smisurata lunghezza è senz'altro auspicabile. Nel 2020, magari con il prezzo del gasolio a 3 - 4 € / litro potrebbe far comodo a molti... Da un punto di vista della lungimiranza strategica è il classico intervento quasi inutile a breve termine ma probabilmente vincente a medio e lungo termine. Io ho usato a fine anni ottanta la tratta Sera Rifusa - Centro quando ero stundente al Liceo e ho un ottimo ricordo dell'esperimento dell'epoca. Non credo sia utile porre la questione da un punto di vista Tangenziale vs Ferrovia. Nè su quello che succederà appena completato il lavoro: è chiaro che nelle circostanze attuali questo investimento non è immediatamente produttivo. A lungo termine invece sarà senz'altro di impressionante utilità: spostarsi da Bari a Matera ( 90? ) in un'oretta con la possibilità di circolare da un capo all'altro della città in pochi minuti non è proprio da poco. Le mie perplessità sono soprattutto  sulle modalità di attuazione e di gestione, su cui alle FAL, in cambio di 8,5 Milioni di €, non è richiesto di assicurare nulla. 
Tuttavia...
Beh, francamente, se dovessi scegliere io come organizzare il futuro della Città da un punto di vista della mobilità urbana punterei su un collegamento ferroviario (elettrificabile).
Casco dalle nuvole quando leggo di organizzazioni che fanno della lungimiranza strategica ed ambientale il loro cavallo di battaglia cassare questa possibilità in favore del trasporto su gomma.
Quanto credete che costerà nel 2020 un litro di Gasolio? 80€-cent o più probabilmente 8 €?
E allora come ci potremo muovere da Matera 90 a Serra Rifusa? Su un autobus il cui biglietto costerà come una pizza?
Quanto costa alla collettività far muovere da Matera Nord a Matera Sud x persone? In termine di stipendi autisti, gasolio, emissioni inquinanti? Con autobus, filobus, trenino, automobili ecc? Io non sono un trasportista, ma ho idea che le cose siano piuttosto complesse. Perchè non prendo l'autobus per venire in centro? Facile: perchè ci metto un sacco di tempo, perchè gli autobus hanno corse poco frequenti. Non posso pretendere a Matera che gli autobus passino ogni 5 minuti: quanto ci costerebbe? E' questo tipo di conti che si deve essere in grado di fare: costa di più un trenino di due vagoni che fa su e giù da Venusio a Matera 90 o 6 linee di autobus? Io non lo so ma ritengo che la scelta debba essere fatta pensando anche a quando i prezzi del carburante ( e i costi delle relative emissioni inquinanti ) diventeranno insopportabili.
Se le perplessità si limitassero alle modalità di progettazione e gestione del progetto concorderei al 100%.
E' necessario un supplemento di trasparenza? 
Garanzie sul completamento dell'opera? 
Certo che sì, per mia fortuna l'ho scritto in tempi non sospetti.
Non mi va l'idea che ci sia un'ennesima incompiuta ferroviaria con cui fare i conti.
Non mi va l'idea di affidare alle FAL denaro senza sapere a cosa esattamente porterà questa spesa.
Ma non comprendo neppure il senso di inscenare una specie di derby tra treni ed auto. 
Forse nel 2020 avremo il gasolio a 8 € ma auto elettriche a 15mila €  alimentate da tetti fotovoltaici.
Forse avremo il gasolio a 8 € e un trenino elettrico che ci porti con pochi centesimi da un capo all'altro della Città.
Io punterei su questa seconda ipotesi senza escludere la prima.
Se il progetto delle FAL, trasparente e responsabile in progettazione e gestione è appetibile, perchè no?