24 gennaio 2012

Sì, Sì, il blocco (web)stradale anch'io!!!!

Storia vecchia.
Tassisti e camionisti, da bravi bravi del nostro tempo, in poche ore possono paralizzare l'Italia. Matera è paralizzata da ieri, figuriamoci i disagi nelle grandi città.
Non ho nulla da aggiungere al bollettino di guerra che imperversa sul web e nei bar sulla faccenda. Il decreto del caso prevede il rimborso trimestrale delle accise sul gasolio e sconti sull'RC Camion? E che ti chiedono i nostri eroi? Gasolio meno caro e assicurazioni scontate. Delle due l'una: o non hanno letto il decreto o vogliono altro. Pertanto, inutile continuare a sprecare tempo (mio e vostro) nell'analizzare il comportamento di costoro. Devo ammetterlo. un po' di invidia mi fanno, costoro. Loro possono rompere i coglioni ed io, in apparenza, no. Però, stamattina, mentre riflettevo sull'orticello eterno delle varie categorie italiane, mi è venuto in mente che, dopotutto, su un orticello ho potere anch'io. Che fa l'italiano medio stamattina? Si sveglia, non si fa il caffè perchè è finito, sta due ore per arrivare al lavoro perchè ci sono i blocchi e/o ha finito il gasolio, poi arriva in ufficio e che fa? Ma si mette su Facebook. Ecco! Eureka. Allora sapete cosa fo? Io blocco Facebook.
Cari colleghi Amministratori di Sistema, blocchiamo Facebook e facciamo sentire la nostra presenza. Cari Informatici negletti, laureati magari in astrofisica (o informatica, ingegneria ecc) e spina dorsale di quel che resta dell'infrastruttura produttiva di questo Paese: fate un bel DoS su Facebook! Buttiamo giù Facebook per dimostrare ai nostri compatrioti, italioti ed italiani, che anche noi possiamo. Alle rivendicazioni ci pensiamo dopo, tanto ci concedono quello che vogliamo se in ufficio non funziona Facebook. 
Fidatevi.
E nessuna paura di rappresaglia: siamo già odiati da tutti negli uffici.
Quindi, animo: bloccate Facebook per protesta.
Per cosa? 
Le solite cose: 
dalle angherie dei fornitori di connettività agli utenti che ti segnalano il problema delle 9 del lunedì alle 1645 del venerdì.
Dal cliente che ti dice che "Fa tutto il computer mica vuoi essere pagato" ad inarcassa.
Aevoglia a trovare motivi di protesta.
Blocchiamo anche noi, come camionisti e tassisti.
Così.
Per sport.
Blocco, ergo sum.
Evviva #italiawebloccata!
Corro a darne giusta diffusione su Facebook