19 marzo 2016

Ciao Bernardo.


Quando hai tredici anni e parti per il pernottamento di squadriglia in un altro paese dopo aver prenotato da solo i biglietti per l'autobus SITA un po' di ansia ti viene.
E per te, che non eri mai uscito dal tuo, di paesello, ritrovarti nella piazza centrale di Bernalda è un po' come metter piede in America.
Eravamo Ospiti del Bernalda 1.
Ricordo ben poco di quella giornata, eccetto l'accoglienza di Bernardo.

Bernardo è tornato alla Casa del Padre dopo una vita di Servizio nello Scoutismo.

Voglio ricordarlo come quel giorno di quasi trent'anni fa, quando la sua presenza fisica bastò a tranquillizzarmi.
Gli sono grato per tutte le volte che ho usufruito del suo Servizio, a partire da quella prima volta fino ai San Giorgio, i Challenge e gli altri eventi regionali, fino a quando sono diventato Capo anche io.
Il mio pensiero va alla sua famiglia e a quei membri della Grande Famiglia Scout del Bernalda che, più di me, sono colpiti dalla sua scomparsa.
Grazie Bernardo, Buona Strada.