21 maggio 2011

dietro il sacco

Dopo quasi tre mesi continuativi di pratica sportiva, mi azzardo a scrivere qualcosina del mio Sport: 
la Boxe.
Ho conosciuto la Boxe nel 2005, per un breve periodo e fu subito Amore a prima vista.
Beh, diciamo una bella infatuazione:
un altro amore in camicia azzurra e fazzolettone si riprese tutto il mio tempo e le mie energie e la cosa finì lì.
Tuttavia, non avevo dimenticato.
A Marzo, sotto la gentile pressione di chi di dovere, ho ricominciato.
Oggi penso a come fare a sopravvivere ai due mesi abbondanti di stop estivi.
La Boxe, per me, è il modo che ho per allenare il mio corpo a fare quello che vuole la mia mente.
L'immensa fatica fisica iniziale, durata poco meno di un mese, ha lasciato largo spazio alla necessità di imparare una nuova forma di concentrazione. Perchè la Boxe non è uno sport solo muscolare.
Oggi, la cosa per me più difficile non è arrivare in fondo all'allenamento senza avere la sensazione di collasso imminente, bensì riuscire a mettere in atto le tecniche basilari di schivate e posizioni.
Occorre una grande concentrazione per coordinare tutte le varie attività che costituiscono la boxe moderna.
Mi sono rapidamente reso conto di quanto sia complesso respirare, muoversi e semplicemente ricordarsi quale braccio tenere sollevato rispetto alla posizione dei piedi o da che lato iniziare la schivata.
Di sicuro non c'è tempo per nessun altro pensiero durante gli allenamenti.
I piccoli rituali pre e post allenamento, la cura di fasce e guantoni, sono ulteriori spazi di pensiero più che puro direi monocorde ed affilato.
Insomma, le ore di boxe sono ben più che semplice attività fisica, sono un allenamento della volontà.
Ecco, ora, i pantaloni mi vanno tutti larghi in vita, vivo perennemente con dolorini muscolari e faccio le salite a passo dell'oca senza fiatone. Peccato non poterla fare domani una route coi fiocchi!
In poche parole, mi sento davvero meglio.
Spero solo di trovare un barbatrucco per non andare troppo fuori forma nei mesi estivi: si sa, io sopra i 27°C mi squaglio come burro e non ho molta propensione a qualsivoglia forma di attività fisica e non...
Ah, come al solito quasi dimenticavo: mi sono colpevolmente accorto in ritardo che la piccola falange dei lettori di questo blog è ultimamente cresciuta: benvenuti tra queste pagine e grazie per il tempo che dedicate al sottoscritto, cercherò di ricambiare la cortesia :D